Caratteristiche


Le linee B6 e B1500 infatti pur garantendo una produttività più elevata mantengono tutte le caratteristiche di flessibilità delle altre macchine di Polaris Automazioni e precisamente:

FORMATO

Sono in grado di gestire qualsiasi formato di bottiglia, cilindrico, quadrato, triangolare, anforette, fiaschetti ecc. da 100 cc a 2 L.


SEMPLICE E VELOCE

Il cambio di formato bottiglia viene effettuato tramite semplici regolazioni e senza sostituire parti della macchina, in un tempo di 15 – 30 minuti, secondo la composizione della linea.


CAPACITÀ PRODUTTIVA

La capacità produttiva nominale è pari a 1500 bottiglie/ora (con diverse velocità selezionabili senza soluzione di continuità, secondo il formato).


UTILIZZABILE DA TERZI

Per le sue caratteristiche è indicata all’utilizzo per conto terzi.


UNICA MACCHINA MONOBLOCCO

L’intera linea è costituita da una macchina unica in monoblocco, realizzata interamente in acciaio inox AISI 304 (parti a contatto col prodotto in AISI 316 disponibili su richiesta)

Inoltre le linee B6 e B1500 sono disponibili anche nella speciale configurazione WP “a passo largo” che permette loro di trattare bottiglie con dimensioni fino a 120 x 170 mm (le tipiche caraffe) ed etichette larghe fino a 180 mm.

Composizione


Nella composizione di base, le linee B6 e B1500 per liquori e distillati si compongono di:

  • SOFFIATRICE bottiglie a 10 ugelli che utilizza aria compressa filtrata, o azoto (filtro, riduttore di pressione e manometro, forniti). In alternativa: sciacquatrice a 10 ugelli che può utilizzare acqua a perdere, oppure un prodotto alcolico in riciclo.
  • RIEMPITRICE a 10 bocchelli con vuoto diretto in bottiglia, completa di pompa monovite per l’alimentazione prodotto. La macchina è fornita con un programma automatico di lavaggio interno, con tubo/false bottiglie.
  • TAPPATORE per tappi a vite o a pressione con tramoggia di alimentazione tappi del diametro di 600 mm
  • DISTRIBUTORE per capsule termoretraibili completo di fornello ventilato di restrizione.
  • ETICHETTATRICE per etichetta di corpo autoadesiva (in carta o trasparente) a spellicolatura orizzontale.
  • ETICHETTATRICE per contro etichetta autoadesiva (in carta o trasparente) a spellicolatura orizzontale.
  • TIMBRATORE a trasferimento termico per date di legge e numeri di lotto.
  • QUADRO ELETTRICO in cabinato di acciaio inossidabile, con PLC SIEMENS S7, Profinet, modem per la teleassistenza (diagnostica remota della macchina).
  • PANNELLO OPERATORE TOUCH-SCREEN (tastierino digitale HMI) con ricette pre-impostate richiamabili per i vari formati bottiglia, con i parametri di lavoro (tempo di soffiaggio, riempimento, spellicolatura etichette ecc).
  • PROTEZIONI ANTINFORTUNISTICHE a norme CE con copertura superiore.
  • PIANO DI RACCOLTA finale del prodotto finito.

Personalizzazione


Le linee B6 e B1500 possono essere fortemente personalizzate, e vengono sempre configurate secondo le specifiche esigenze di imbottigliamento e confezionamento dell’utilizzatore, aggiungendo o anche togliendo diverse testate.

Si possono aggiungere sullo stesso basamento:
  • Sistema di aspirazione dell’ultima goccia dalla bocca delle bottiglie, alla fine dello sgocciolamento
  • Bocchelli supplementari per bottiglie dal collo particolarmente stretto o lungo
  • Possibilità di imbottigliare anche bottiglie in PET (se sufficientemente rigide)
  • Dosatori di essenze in bottiglia, a volume (essenze liquide), a peso o a numero (essenze solide)
  • Tramogge di alimentazione per tutti i tipi di tappo, a vite ed a pressione (passando da tappo a vite ad uno a pressione occorre sostituire la testa terminale del tappatore)
  • Postazione di posa manuale per tappi speciali, a norme di sicurezza
  • Elevatore tappi automatico, a giraffa
  • Specola visiva di controllo dell’integrità delle bottiglie riempite e tappate
  • Etichettatrici aggiuntive (es. per posa del collarino anche a 360°)
  • Orientatore/centratore per bottiglie a base cilindrica, con lettura bottiglia di tipo meccanico (per bottiglie con tacca sul fondo), od elettronico (idoneo anche in caso di un logo in rilievo od altro elemento distintivo leggibile da fibra ottica o sonda capacitiva). La posa delle etichette (su fronte, retro ed eventuale collarino) avviene contemporaneamente ed immediatamente dopo l’orientamento della bottiglia, per un perfetto centraggio delle 3 etichette fra loro e con l’eventuale logo presente sul vetro.
  • Testata per la posa di contrassegni fiscali, a carta e colla od autoadesivi, a “L”, ad “U” o bollino quadrato, con possibilità di sostituzione dei vari magazzini
  • Disco rotante in uscita, diametro 1000 mm, per la raccolta del prodotto finito
  • Cappa superiore con aspiratore motorizzato per la fuoriuscita dei fumi alcolici dall’ambiente di riempimento
  • Componenti a diretto contatto con il prodotto, a norme ATEX

Altre personalizzazioni, e predisposizioni per future testate, sono possibili su richiesta.

Linea B6 e Linea B1500 a confronto


La linea B6, trova nel modello B1500 della gamma Polaris una linea gemella. Entrambe le linee infatti hanno la stessa produttività nominale di 1.500 bottiglie/ora e sono dotate delle stesse testate operative sopra descritte.

La differenza tra le due macchine sta unicamente nella modalità del cambio di formato bottiglia: nella linea B1500 infatti queste operazioni sono in parte automatiche e in parte manuali. Ciò significa che vi è la possibilità di memorizzare nel PLC della macchina le posizioni in altezza della soffiatrice, la riempitrice, il tappatore relative alla specifica bottiglia. Richiamando il numero identificativo sul touch screen della linea, queste testate operative si posizionano automaticamente (il sollevamento di queste tre testate è infatti motorizzato). Le altre testate operative quali per esempio le etichettatrici, oppure il distributore capsule e il fornellino, vengono regolate manualmente tramite volantini dotati di contagiri o scale graduate.

Nella linea B6 invece tutte le regolazioni in altezza delle testate operative vengono effettuate manualmente con l’ausilio dei volantini, con contagiri e scale graduate numerate che facilitano il ritrovamento della posizione ottimale, come riportato nelle scheda/bottiglia che vengono redatte al momento dell’avviamento della macchina.

Per entrambe le macchine, vengono caricate sul PLC le ricette per ogni formato bottiglia, dove sono memorizzati:

  • il tempo di risciacquo o soffiaggio bottiglia,
  • il tempo di riempimento,
  • la velocità di spellicolatura delle etichette,
  • la posizione della catena per la sincronizzazione della stessa con le varie testate,
  • il tempo di cambio formato rimane sempre intorno ai 20-30 minuti sia per un modello che per l’altro.

Entrambe le linee sono dotate di regolazione della velocità senza soluzione di continuità per permettere di ottimizzare al meglio la produttività specifica di ogni bottiglia. Infatti bottiglie dal fondo stabile possono andare alla massima velocità mentre altre, meno stabili, possono trovare in una velocità più bassa quella più idonea. La velocità più alta è 1500 bott/h.

Contattaci per maggiori informazioni

* I campi sono obbligatori


Allegato (Word / PDF - 5Mb massimo)


Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196*

Desidero iscrivermi alla Newsletter